17 aprile 2006

Passioni pasquali


Pasqua da anni significa riposo assoluto. Dato che normalmente giro come un pazzo da un paese all'altro nei periodi normali, quelli festivi vanno riservati al sonno, alla lettura, magari a qualche passeggiata, ma niente, rigorosamente niente di più. Il menu della Pasqua 2006 è stato quindi staticità al 100%, un po' a Bologna e un po' in campagna, con lussi incredibili tipo siesta pomeridiana tutti i giorni, computer rigorosamente spento, pile e pile di fumetti arretrati da leggere, una capatina al cinema, una passeggiata dove l'appennino romagnolo diventa Toscana, qualche puntata registrata di Nip/Tuck, l'iPod a palla con una selezione tutta di musica brasiliana.
Lasciatemi solo segnalare un paio delle cose che più mi hanno appassionato. Tom Zé non è certo il più "easy" dei cantanti brasiliani, ma uno dei più geniali ed eclettici. Il suo ultimo CD, Estudando o Pagode, si può acquistare sull'iTunes Music Store, e sicuramente piacerà a coloro che amano la musica eclattica, misto di folk, pop, rock, latin, un po' il genere di Vinicio Capossela e del suo ultimo CD. Non sono proprio un fan al 100% di questa musica etnica molto avanguardista, ma dopo averlo sentito due volte, questo CD è uno di quelli che ti si pianta in testa e non ti lascia più andare.
Ma se siete amanti del "classico" brasiliano, sempre sull'ITunes Music Store trovate il CD di Quarteto Jobim Morelenbaum, con alcuni dei grandi pezzi immortali di Jobim reinterpretati in maniera tradizionalmente classica da un quartetto di grandi musicisti. Se non avete neppure UN disco di musica brasiliana, questo potrebbe essere uno degli "entry point" per voi.

Lasciando perdere la musica, un'altra attività che mi ha occupato gran parte del lungo week end pasquale è stata la lettura dei comics arretrati. Come rivela l'immagine a fianco, mi sono immerso in gran parte dei numeri di SEVEN SOLDIERS, la mega-meta-maxi serie di Grant Morrison per la DC. Il geniale Grant ha preso sette personaggi minori o minorissimi del cosmo DC, e gli ha dedicato altrettante miniserie di quattro numeri, tutte collegate tra loro tramite fili narrativi a volte esili altre robusit. Con un prologo e un epilogo, sono alla fine circa 800 pagine di fumetto visionario, fuori dai generi, difficile da seguire a volte, ma morbosamente interessante, pieno di cesure e scarti, una narrazione nervosa che potrà o irritare o appassionare (confesso che ho provato entrambi i sentimenti).

In campo Marvel, inizia a intrigarmi un po' il NEXTWAVE di Warren Ellis, anche se tra le mie letture favorite c'è lo struggente DAREDEVIL di Brubaker, che ora fa il paio con CAPTAIN AMERICA come veicolo mensile per le splendide scenaggiature del giovane Ed. Ho anche apprezzato i colpi di scena truculenti di ULTIMATES e di PUNISHER, e in ULTIMATE EXTINCTION l'introduzione del cruento Silver Surfer versione definitiva.
MARVEL ZOMBIES, prescindendo dal tono demenziale, è una lettura interessante, e infine, ultima segnalazione, MS MARVEL si conferma una nuova serie da tenere d'occhio con attenzione...

13 commenti:

Botolo ha detto...

Interessantissimo post.
Accidenti non pensavo che Ms Marvel fosse una lettura interessante e me lo sono completamente perso. Pensavo fosse una mezza ciofeca. Ah che due balle comperare i comics ordinandoli mesi prima dal Previews.

Ciao MML!

puccioni ha detto...

Qual è stata la mini di 7S che ti è piaciuta di più? A me Frankenstein! Troppo trash! E poi Mahnke disegna benissimo...

Invece Shining Knight mi ha lasciato un po' freddino....

Ciau, keep up the good work!

p.

Anonimo ha detto...

Grant Morrison è un genio. Quando è libero di lavorare a briglia sciolta sforna roba (The Filth, The Invisibles, Flex Mentallo) che personalmente considero incomprensibile, ma sulle serie mainstream fa sempre un lavoro eccezionale. La sua Justice League è uno dei miei fumetti preferiti di tutti i tempi, ed è riuscito a far piacere gli X-Men perfino a me, che non li ho mai amati. Non vedo l'ora che venga pubblicato in Italia il suo Superman, sento già odor di capolavoro.

Dottor D.

nomad ha detto...

Grande MML. Riesci sempre a scrivere cose interessanti sugli argomenti più svariati.
Rimpiango molto le pagine della posta degli albi Marvel/Star curate da te :-(

king.kirby ha detto...

Vero! le pagine della posta curate da MML. Mi ricordo le polemiche nate quando Marco disse (piu' o meno) che i Manga gli facevano schifo! Apriti cielo.... (ora non potrebbe piu' dirlo, anche se magari lo pensa ancora :))

ciao KK

Vforvoglino ha detto...

Marco, una dritta in tema con i tuoi gusti musicali: Lila Downs. Se non la conosci credo che potrebbe essere una bella scoperta. Trovi tutto su di lei (compresi i sample dei suoi pezzi) su www.liladowns.com. Enjoy!

Anonimo ha detto...

Molto bello il cd di Tom Zé! Ho scaricato Estudando o Pagode e confermo che è una musica che si pianta piacevolmente in testa. La mia preferita è Elaeu. Grazie per la suggestion!
E.

Anonimo ha detto...

la posta di MML!!!! bellissima

ho scoperto dopo anni che una lettera a tema omosessuale pubblicata su Star Magazine firmata Adrian l'aveva scritta un mio caro amico.


che storia!!!

Nomad ha detto...

Accidenti, quanti vecchietti come me che ricordano i bei tempi :-)

Anonimo ha detto...

Bravo MML. E tra un po', sarete voi a pubblicare Seven Soldiers e la DC, vero?

king.kirby ha detto...

Dai Marco, prima o poi fai un post sui "tempi andati" (belli o brutti). Non e' sempre necessario parlare del fututo, soprattutto in un blog.

Giovanni O. ha detto...

Penso che la Panini in Italia non possa pubblicare materiale DC, cosa che fa in altre parti d'Europa!

Anonimo ha detto...

Vedrai a maggio che succede.