15 gennaio 2006

Visioni


MySky è il nuovo decoder di Sky. Oltre a permettere la visione dei canali satellitari della piattaforma, permette la registrazione fino a due programmi in contemporanea, su un disco fisso che consente di immagazzinare fino a 60 ore di TV. La registrazione è intelligente: posso dire a MySky che mi piace CSI, e lui mi registra tutte le puntate che vengono emesse sui diversi canali, senza duplicazioni. Unico problema: funziona in modo automatico solo per i programmi di Sky. Per quelli della TV generalista, occorre manualmente impostare ora di inizio e ora di fine di ogni registrazione. Mi sto quindi scontrando con la totale inaffidabilità della programmazione di Italia 1, i cui telefilm cambiano continuamente di orario, e per i quali - cosa gravissima - la "Guida programmi" di Sky non è affidabile. Per esempio, secondo la Guida programmi, Nip/Tuck terza stagione andava in onda il martedì, mentre la data giusta era mercoledì, e mi sono beccato due puntate di OC invece (bleah...).

MySky cambia moltissimo la modalità di utilizzo di Sky. Normalmente, con Sky si possono passere ore senza vedere nulla di specifico. Ci si lascia andare a una sorta di inifinito zapping, passando 1-3 minuti su ogni canale, a volte meno, a volte di più. Se si ha la fortuna di trovare un film o un telefilm che interessa in quel momento, si inizia a vederlo, salvo poi magari lasciarlo a mezzo se si crolla per il sonno, se chiama qualcuno, se bisogna uscire etc. Con MySky invece la visione della TV è sempre attenta, dal momento che dopo qualche giorno uno ha già 20-30 ore di TV registrata, tutta prescelta, tutta interessante, tutta da vedere senza zapping, e con il pulsante "pause" che permette distrazioni, pipì, telefonate, scorribande nel frigo per prendere birra, yogurt, gelato etc,

Cosa sto vedendo con MySky? Anzitutto, CSI. Sembra strano, ma non ho mai seguito questo serial in maniera intensiva, solo qualche episodio di tanto in tanto. E dire che mi è sempre piaciuto, ma per vederlo occorre essere concentrati, iniziare dal principio etc, tutte cose difficili "in diretta". Registrando, ho invece visto in pochi giorni una decina di episodi della serie, e devo dire che è davvero una delle producioni migliori presenti oggi in TV. La regia, ma soprattutto la sceneggiatura, sono dieci piani sopra il resto del trash televisivo. Alcune inquadrature, alcune conclusioni di episodio, sono geniali, inaspettate, a volte amare, non-consolatorie. La cosa che più mi piace è quella che chiamo "micro-caratterizzazione". A differenza di tanti serial che ti devono declamare la storia e la psicologia dei diversi personaggi, CSI in teoria non parla MAI dei suoi protagonisti, del loro privato, di quello che sentono, di quello che gira nel loro cervello, delle loro debolezze e reazioni. O meglio, non ne parla mai in maniera "macro", ma solo in maniera "micro": un dialogo, una breve scena, il non-detto di una conversazione, il sottinteso di una scena o di una scelta. E una sorta di caratterizzazione per aficionados. Se si vede un solo episodio, quasi nulla della psicologia dei personaggi è apparente, ma se si vede tutta la serie e si mettono assieme i tanti pezzettini del puzze, ognuno degli agenti diventa tridimensionale, con le sue ossessioni, le sua paure, le sua aspirazioni frustrate alla normalità. Solo in rare occasioni ci sono episodi in cui il privato di UN personaggio finisce sotto il riflettore più del normale, di solito grazie a un collegamento diretto tra il personaggio e il caso della settimana. La frustazioni (sessuali ed esistenziali) di Willows. La freddezza (e l'ambiguità) di Grissom. La rabbia e la depressione di Sara. Il fallimento di Brass come padre, e le sue debolezze. In questi "episodi chiave", le rivelazioni sono comunque affidate solo in minima parte ai dialoghi e all'esposizione. Quasi tutto viene dai silenzi, dagli sguardi, dal linguaggio del volto.

In confronto con CSI, i due "spin off", CSI Miami e CSI New York sembrano delle pallide imitazioni. Ho detto sembrano, perché di CSI: NY ho visto solo due episodi che non mi sono sembrati del tutto male, e confido possa migliorare (anche perché i sue attori principali, Gary Sinise e Marina Kanakaredes, sono spettacolari). CSI Miami l'ho invece seguito un po' di più, e mi pare davvero un clone misero, anche se grazie a MySky tra qualche settimana potrò essermi fatto un'idea migliore.

Altre visioni TV:

DR WHO (mmmm... forse meno brillante di quel che pensassi)
NIP/TUCK (sempre uno dei miei preferiti, anche se al momento sto vedendo la seconda stagione in DVD e registrando la terza su MySky). Not for the faint of heart.
CHE TEMPO CHE FA: adoro Fazio, ma soprattutto la Litizzetto (Ruini! Eminenza, panettone o pandoro? Mandarino o mandarancio?). Una delle cose migliori sulla Rai.
HARRY POTTER III: grazie a MySky, me lo sono visto comodamente in tre puntate. Bah, non credo di essere in target, e un po' mi innervosisce, ma ci sono degli elementi non male.

12 commenti:

Vittorio ha detto...

Bei pick,MML...mi permetto di segnalarti una serie tv grandiosa,a mio avviso:"the shield"...un poliziesco come non si è mai visto prima.la durezza della strada,la solidarietà tra poliziotti (e pure tra spacciatori etc.!),ma anche mobbing,burocrazia,competizione sleale tra diversi uffici,e le storie personali dei vari personaggi (primo fra tutti,il protagonista Vic:oltre ai problemi sul lavoro,è alle prese con una causa a una casa farmaceutica,per il cui vaccino un figlio ha contratto una seria malattia...).Eppoi il ritorno di Ciprì e Maresco di Cinico tv su la7!

mattia ha detto...

Mi sono sempre dimenticato di chiederti se registra monolingua o tutte e 2 le tracce. O puoi dirgli che lingua registrare?

Giovanni O. ha detto...

Riguardo CSI concordo sulla qualità, ma non ho più la fermezza e soprattutto il tempo di seguirlo in modo continuativo!
CHE TEMPO FA è meraviglioso e la Littizzeto è superlativa..oggi la sua invettiva su Storace e i medicinali è stata amazing!!!

Marco M. Lupoi ha detto...

Registra con una sola traccia, quella che hai settato per la visione del programma. Se vuoi registrare DR WHO in inglese, devi ricordarti di settare CANAL JIMMY sulla lingua inglese prima della messa in onda
MML

evocuoco ha detto...

Finito Lunar Park. Meritava. Di nuovo sotto con la Marvel. Merita. Finalmente. Ora approfitto per invitare nel blog
http://abelardblog.blogspot.com/
Saluti.

VIKINGUR ha detto...

Ma perché tutta questa pubblicità gratuita a quel reazionario di Murdoch? Comunque gli episodi delle serie tv si trovano il giorno dopo la loro emissione americana su Internet... E così mi sto vedendo la seconda serie di "Lost", la prima di "Rome" e "Prison Break"... Per concludere segnalo su ARTE da stasera a venerdì ore 20:15 "Le dernier voyage"...

mattia ha detto...

Perche', Vikingur, certa gente rispetta il diritto d'autore e quindi ritiene giusto pagare per quello che vede se quello che vede vale. Il che non vuol dire non scaricare nulla, ma nemmeno non comprare nulla perche' in rete si trova tutto gratis. Se tutti ragionassero cosi' avremmo ben pochi telefilm, anime, film, cd, eccetera

Giovanni O. ha detto...

Oggi mi è arrivata questa mail! Leggi,leggi:
FORSE tu che stai leggendo non sei un esperto dell'Informatica, ma quello che sta per succedere a questo Mondo, cambiera` profondamente anche la vita di coloro che di Computer proprio non se ne interessano, ed a questo punto, pensiamo che abbiate gia` capito di cosa stiamo parlando, perche` bene o male, a tutti e` giunto all'orecchio questo nome: Palladium, e bene o male, molti degli utenti, anche quelli meno esperti, hanno letto qualcosa relativo a questo progetto.

Per chi non lo sapesse, Palladium sara` la costrizione, si, proprio cosi`, costringere gli Utenti ad acquistare determinati prodotti, senza lasciare loro scelta, ma dato che a questo Mondo siamo normalmente liberi di scegliere, ma si e` ormai capito che scelte ne avremo 2 soltanto, e quella piu` logica e` anche la piu` difficile: starne fuori, ma per fortuna c'e` piu` di un modo di starne fuori, ma e` difficile: o si rimane con Windows XP, o si passa a "Linux" perche` anche "Machintosh" e` entrato a far parte del TCPA e quindi e` diventato Palladium, quello pero` di cui ci dovremo dimenticare e` "Windows".
Giusto per rompere il Ghiaccio iniziamo con un Simpatico Esempio di quel che succedera` in Futuro, ridiamoci, giusto per non piangere, ma preparateVi a rimanere schifati...

Esempio Simpatizzato:
Utente Inesperto: "Che bello, Windows Vista... che bello, mi piace un casino, lo ho visto, ha le Finestre con l'effeto trasparenza, e` bellissimo, cosi` vedi sempre il tuo WallPaper di sfondo, cavolo, mi piace troppo, LO VOGLIO, LO VOGLIO!!!"
Dopo qualche giorno di ricerca di una copia Pirata...:
Utente Inesperto: "Uffa, non si riesce a copiare... ma si, e` Natale, me lo compero... $300"
Piu` tardi a casa:
Utente Inesperto: "Bellissimo, bellissimo! Facilissimo!Mi piace troppo la grafica, si, tanto RAM ne ho tanta, ho un Computer potentissimo con l'ultimo "Pentium D" che bene che si vede lo sfondo, che belle sfumature... aaah..., che bello adesso mi vado a prendere tutti gli Mp3 scaricati che ho messo nel vecchio DiscoFisso esterno di BackUp e mi faccio una bella Playlist... ma che succede, non ci sono piu`, uffa, non e` possibile, devo aver sbagliato a Copiare i File del Disco Esterno, uffa, va beh, mi scarico "Emule"... ma che succede, Emule non c'e` piu`??? Non mi apre la pagina Web, che succede, accidenti, mi prendero` "WinMX"... ma uffa, non e` possibile, non funziona neanche quello... mah, sara` un problema di Internet, riprovero` piu` tardi, intanto mi guardo un Film di quelli che mi ero fatto copiare... ah si, "Fast & Furious" mi piace tanto... ma come, non me lo apre, perche` non funziona, ma se ha sempre funzionato sull'altro Computer, ma che cavolo... aspetta chiamo il mio amico, lui sa tutto di Computer, forse sa dirmi cosa devo fare..."
Al telefono
Utente Inesperto: "Perche` non mi funziona? Ho appena comperato il Windows nuovo, lo ho messo sul Computer potentissimo, quello che mi sono comperato pochi mesi fa, ma non mi legge il Film che mi hai Masterizzato, e neanche gli Mp3 che mi ero scaricato e che avevo nel Disco Esterno, quelli proprio non li vedo piu`..."
LA RISPOSTA
Utente Esperto e Consapevole: " Caro amico mio, hai fatto 2 grossi errori, ed ora non c'e` piu` nulla da fare: sei in PALLADIUM.
Il primo errore e` stato comperare un Computer Palladium con il "Pentium D" il secondo e` stato comperare un Sistema Operativo Palladium "Windows Vista" mi spiace dirtelo, ma tutti i File Mp3 del Disco Fisso esterno non e` che non te li vede, ma te li ha cancellati Palladium, per sempre, ed il DVD non funziona perche` e` copiato e Palladium non permette di vedere cose copiate, ed il Sito di "Emule" non ha problemi, e` Palladium che non ti permette di collegarti a quei siti quindi neanche al sito di "WinMX" puoi piu` collegarti..., mi dispiace, dovresti buttare via tutto e cambiare totalmente tipo di Computer e Sistema Operativo e prendere tutto non Palladium..."
FINE.....
IL RESTO LO PUBBLICO SUL MIO BLOG!

frankie666 ha detto...

palladium non è solo questo... Palladium è la completa violazione delle privacy da parte delle multinazionali che si occupano di produrre il software e l' harware... C' è gente che ci ha già ricamatro sopra i libri di fantascienza... Infatti rimango molto dubbioso su tale fenomeno...

di nocera ha detto...

Hai ragione sul Doctor Who: è meno brillante di quanto mi aspettassi. Però l'effetto nostalgia ha avuto la meglio.

Su CSI (Las Vegas) concordo su tutto.
Avevo anch'io dei sospetti su CSI Miami, però mi sono ricreduto. E la prima stagione è "fastidiosa" anche perché è un po' più cupa e morbosa di CSI (Las Vegas).

CSI New York invece mi ha colpito per la sua atmnosfera dolente, per questo costante senso di dissolvimento che la attraversa.

Nip/Tuck invece non riesco a seguirla.
Devo dire che mi capita con diverse serie targate HBO (Six Feet Under in primis): sono talmente perfette, talmente ben costruite e dialogate... da risultare fredde come il ghiaccio sintetico e, paradossalmente, prive di umanità.
In alto i calici per I Soprano e Deadwood, però.

Un saluto

Forfello ha detto...

Di Doctor Who ho ricordo troppo bello...questa serie non mi ha convinto per nulla!!! Ho provato le prime due puntate e poi sono passato ad altro.
Lo so che l'effetto nostalgia è sempre pericoloso, ma dopo averla attesa per anni mi aspettavo qualcosa di meglio.
A quando la trasmissione della serie degli anni '70, quella passata dalla Rai, per intenderci?

D'accordissimo invece su CSI: aggiungo l'ottima scelta musicale per la colonna sonora.
Dei due spin-off finora non ho visto neanche una puntata.

Rimango in attesa della seconda stagione di Lost, l'unica serie per cui ho atteso con ansia l'arrivo della puntata successiva.

Ciao.

Anonimo ha detto...

di doctor who ha i primi episodi un pò sottotono però secondo me dopo si è risollevata alla grande e a parte l'episodio sugli alieni scoreggioni alla conquista di Londra (che definir ridicolo è dir poco), ha mantenuto un livello qualitativo abbastanza alto (l'episodio sul padre di rose e quelli ambientati nella seconda guerra mondiale li ho trovati molto belli) e il finale, con la ripresa di particolari che sembravano buttati lì (bad wolf) promette molto bene...