02 aprile 2007

Tredici, e venti, anni dopo.


Oggi la casa editrice che dirigo compie 13 anni. Era il 2 aprile 1994 quando i nostri primi 5 albi uscivano in edicola, e io ero all'isola d'Elba, e c'era tanto vento, e chiamai da una cabina telefonica l'ufficio per sentire come andavano le cose, e confermare che erano usciti anche lì, a Marciana Marina, quei numeri zero dell'Uomo Ragno e compagnia.
E- coincidenza-proprio oggi ho consegnato il mio editoriale per Uomo Ragno 461, il numero del ventesimo anniversario, che uscirà a metà maggio, perché, anche se Marvel Italia-Panini Comics ha 13 anni, la testata madre ebbe una vita precedente, presso le edizioni Star Comics di Perugia, dal maggio 1987 al marzo 1994. Pensavo di non sapere cosa scrivere, dato che ho già festeggiato i numeri 100, 200, 300, 400, il decimo anniversario, e altri intermedi, ma alla fine è come andare in bicicletta: si fa un respiro, ci si mette in sella, e si inizia a pedalare.

4 commenti:

Proinsias Cassidy ha detto...

Ed io ho iniziato a leggere fumetti proprio con quei primi numeri targati MITA. Buon Compleanno a tutti! ^__^

Federico ha detto...

Conservo gelosamente quelle 5 copertine dorate disegnate da Dante Bastianoni e altri italiani nella mia tripla fila di fumetti sugli scaffali.

Tempi in cui non mi perdevo un lucca comics, in epoca priva di pargoli al seguito si poteva fare in treno bologna-prato-lucca e ritorno in giornata.

E Bovini tristerrimo che ricordava la trasferta di Stan Lee di pochi anni prima... :)

spidi62 ha detto...

anch' io li possiedo tutti

zeb ha detto...

ok io l'uomo ragno l'ho abbandonato ma seguo tutto il resto...auguri

zebmccay