01 settembre 2005

Planning, and more


Lunedì, grande riunione di tutti gli editor Marvel della Panini per pensare assieme alle proposte editoriali per il 2006. Pensavamo di metterci 10 ore, dalle 9.30 alle 19.30, ma alle 17.00 avevamo finito. Merito di Pierre, il "coach" che ci ha seguiti nel precedente meeting di alcuni mesi fa, e che ci ha dato una serie di "dritte" su come si organizza un brainstorming in maniera efficace. In pratica, dalle 9.30 alle 13.00 abbiamo passato in rassegna TUTTE le serie e miniserie Marvel degli ultimi mesi, dando loro un voto da A a D (A= il top, assolutamente da pubblicare / a D=impresentabile) ed elencando la serie o il formato in cui pubblicarla, nei 4 paesi di cui ci occupiamo principalmente a Modena (Italia, Spagna, Germania, Francia). Poi, nel pomeriggio, abbiamo visto le principali collane "comuni" ai diversi paesi, essenzialmente i libri e certi speciali o miniserie, e abbiamo stilato un programma di massima del primo semestre. Su una lavagna di carta, ho scritto su dei post it i titoli dei volumi in predicato, e per una mezz'ora abbiamo lavorato a tutte le possibili permutazioni. Se avete la vista acuta, nell'immagine allegata ho ripreso la lavagna in questione, con una programmazione di massima dei volumi 100% in Francia, Germania, Italia e Spagna...
Eravamo in 14: i diversi publishing manager, i sei coordinatori editoriali, poi editor esterni e interni, il munarini. Alla sera, stanchi ma felici, abbiamo festeggiato abbuffandoci in un agriturismo sulla via Emilia, davvero molto buono. Ingredienti: lambrusco, un sacco di pettegolezzi, salame, pizzelle al pomodoro e grana, tortelloni, arrosto di maiale con funghi fritti, gelato di vaniglia con marmellata di fichi.

Martedì, lungha riunione sui programmi editoriali spagnoli, con Alejandro Viturtia, l'editor di Panini Spain, ospite da noi. Poi lunga, lunghissima riunione su Panini Germania e su una serie di progetti di potenziamento per quel mercato così forte ma così imprevedibile. Infine, torno in palestra dopo una paio di settimane di stop. Mi limito a una ventina di vasche a nuoto, ma è meglio riprendere con calma.

Mercoledì, dopo i due giorni di riunioni, si torna alla normalità, con mail, telefonate, contratti, etc. Sto cercando di prendere i diritti di una manciata di nuove cose interessanti, in USA e in Giappone. Peccato che tra assenze in Panini e assenze presso i miei corrispondenti non sia così rapido. Ci sono anche da portare a termine le ultimissime negoziazioni per i volumi di Repubblica Oro, che gli scampoli d'estate rallentano parecchio. Alla sera, ancora palestra, ma stavolta torno sul tapis rulant e in sala pesi per un paio di circuiti aerobici.

Giovedì fila liscio, con lavoro frenetico ma standard. Ci si inizia a preparare per il MIP di Cannes, a ottobre. Domani annunciamo una mega acquisizione di animazione giapponese, e iniziamo a mandare i primi comunicati stampa "VIP". Alle 14.00 RaiSat intervista me e Mattia Dal Corno su Ghost in the Shell. E alla sera, vado a vedere 20 centimetri, commedia spagnola che non mi convince al 100%...

1 commento:

Juan Carlos ha detto...

dura la jornada; Que se puede saber de la reunion con alejandro?